italy flagitalian style

Brandani ed il fagiolo di Sorana "Primi di Toscana"

La cottura al fiasco garantita dalla fagioliera Brandani "primattrice" nel concorso regionale.

I fagioli di Sorana Igp e la fagioliera Brandani "primi in tavola". L'istituto alberghiero Martini di Montecatini Terme, che venerdì 11 maggio si è aggiudicato il primo premio al concorso regionale "Primi di Toscana", ha vinto proprio con un primo piatto che inseme ad altri sapori della montagna ha dato modo di gustare una vera e propria eccellenza del territorio: i fagioli di Sorana Igp, presentati interi e cotti "al fiasco". La cottura al fiasco è la più tradizionale. I produttori del fagiolo Igp così suggeriscono di gustarlo: con il fiasco Brandani, cotto direttamente sul fornello, utilizzando il suo spargifiamma.

 

La fagioliera in vetro borosilicato di Brandani e’ ideale per cuocere e servire i legumi direttamente in tavola. Con la sua forma a fiasco, la fagioliera in vetro Brandani ha una capacita’ massima di due litri e, una volta posta con l’apposito frangifiamma sulla fonte di calore, resiste ad una temperatura massima di 180°C. La fagioliera Brandani ha il tappo in sughero con foro e canale che aiuta a tenere omogenea la temperatura interna e a fare uscire il vapore ed e’ dotata anche di un mestolino forato per verificare la cottura dei fagioli di tanto in tanto. Con la fagioliera Brandani i legumi cuociono in modo graduale conservando le caratteristiche organolettiche.